Amun

Cos'è il Blockchain?

Quasi sempre, la cripto-beni viene creata sulla base di un libro mastro digitale pubblico distribuito chiamato Blockchain. Il ledger costituisce una parte fondamentale dell’architettura della cripto-beni. È progettato per far sì che la rete rimanga decentralizzata, che non vi sia cioè alcuna parte centrale a controllarla.

Prima di vedere nel dettaglio cosa sia la Blockchain, sarebbe utile raccontare come si è arrivati a essa. La Blockchain è – in parole semplici – una soluzione semplice ed efficace a un annoso problema informatico.

BGP

Il Problema dei Generali Bizantini (BGP)

Immaginate di essere nel 500 d.C. e di essere un Generale dell’esercito dell’Impero Bizantino. Siete a capo di una sezione dell’esercito e ci sono altri Generali come voi, ognuno a capo della propria sezione.

Finora è stata una buona settimana; avete gestito gli attacchi con successo e avete circondato le mura di una città nemica.

Tuttavia, i cittadini si dimostrano un osso duro e rifiutano di arrendersi.

In gruppo, dovete decidere cosa fare: attaccare la città o ritirarsi? I Generali hanno facoltà di votare per l’una o l’altra opzione. La cosa più importante è che l’attacco funzionerà solo se vi parteciperanno, contemporaneamente, tutti i Generali; se l’attacco verrà guidato soltanto da metà di essi, non avrà successo.

Tutti i Generali attaccano = Città Sconfitta
Alcuni generali attaccano = Generali Sconfitti

È qui che la situazione si complica. I generali si trovano in aree geografiche diverse e possono comunicare tra loro soltanto tramite messaggeri. Alcuni di questi potrebbero riferire i voti in maniera imprecisa. O peggio, alcuni generali potrebbero essere dei traditori e votare intenzionalmente, da una parte, in favore dell’attacco e, dall’altra, in favore della ritirata.

Il Generale Traditore Danneggia il Consenso
Il Generale Traditore Danneggia il Consenso

Dal momento che la comunicazione può avvenire soltanto tramite messaggeri, uno di questi potrebbe anche mentire riguardo al messaggio ricevuto o riferire messaggi discordanti:

Quanto appena descritto mostra un numero ristretto di Generali e quindi un numero ristretto di messaggi (o canali di comunicazione) tra essi. Con un numero ristretto di collegamenti, possiamo già individuare molti problemi. Immaginate cosa succederebbe se il numero di Generali e messaggeri (le parti del sistema) aumentasse.

Cosa fareste? Come assicurereste che voi e i Generali a voi leali raggiungiate una maggioranza e che i Generali traditori non costituiscano un problema?

Questo scenario, proposto per la prima volta nel 1982 in un articolo accademico intitolato “The Byzantine Generals Problem (“Il problema dei generali bizantini”)” è stata una questione a lungo dibattuta nei sistemi distribuiti, una branca dell’informatica.

L’ideatore del Bitcoin, una persona (o più persone) dietro lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto, è stato il primo a proporre una soluzione valida a questo annoso problema, attraverso quella che è stata chiamata Blockchain.

Consenso

Costruire il Consenso

La Blockchain è semplicemente un database pubblico dove sono registrate tutte le transazioni all’interno di un sistema in ordine cronologico. Se i Generali avessero usato questo metodo, la Blockchain sarebbe stata probabilmente una lista di battute con espressioni come

  • il Generale A ha detto al Generale B di attaccare alle 17
  • il Generale B ha detto al Generale C di attaccare alle 19
  • il Generale C ha detto al Generale D di ritirarsi

, e così via.

Centralizzato
Centralizzato
Decentralizzato
Decentralizzato
Distribuito
Distribuito

Nakamoto ha ideato un sistema dove ogni utente può scaricare questo database pubblico (o libro mastro digitale), detto ledger, di tutte le transazioni sin dalla creazione della rete Bitcoin. Non c’è alcun sistema centrale che tenga il registro – come una banca o un governo – o che controlli il ledger. Anzi, esso è distribuito in tutto il mondo e chiunque, anche voi o io – può scaricare la Blockchain e visualizzare tutte le transazioni che sono state effettuate sin dall’inizio.

Si può fare anche di più. È possibile aggiungere nuove voci alla Blockchain – aggiungere nuove transazioni – o verificare la veridicità (o la falsità) di ciò che gli altri hanno scritto al suo interno.

La rivoluzione sta nel fatto che la Blockchain permette a un gruppo di persone situate in diverse aree geografiche e probabilmente diffidenti l’una dall’altra raggiungano un consenso distribuito.

Question mark

Come accade tutto ciò? Se chiunque può scaricare questa Blockchain, come possiamo essere sicuri che tutte le Blockchain siano sincronizzate e identiche tra loro?

Question mark

Abbiamo visto come un Generale traditore, pur avendo ricevuto il messaggio “Attacco”, ha mentito dicendo di aver ricevuto in realtà il messaggio “Ritirata”. Come possiamo assicurarci che nessuna parte ostile falsifichi una transazione o un messaggio creato precedentemente?

Question mark

Abbiamo anche visto un Generale mandare due messaggi discordanti, comunicando contemporaneamente a un Generale il messaggio di “Attacco” e a un altro di “Ritirata”. Come può la Blockchain ricevere messaggi discordanti, capire quale sia quello vero e ignorare quello falso? Come fa a sapere qual è il messaggio da accettare e quale quello da ignorare?

Per capire la meccanica della Blockchain, , dobbiamo parlare di Bitcoin.Cos’è il Bitcoin?

Elegantemente creato in Svizzera